Pasquale Torrente e la sua Osteria del Fritto!

Nov 15, 2018 | News from Food

Parlare di grandi chef non stanca mai! Proprio per questo oggi vogliamo dedicare la nostra rubrica a Pasquale Torrente, il principe del “cuoppo”, colui che, avendo elevato ad arte il fritto, lo ha portato in tutta Italia e anche nel mondo.

Torrente è un nome molto noto fra gli appassionati di piatti campani: è il patron de “Al Convento” a Cetara, esercizio di famiglia preso in gestione nel 1985 e ricavato, come dice la parola stessa, dal Chiostro dell’ex convento di una piccola chiesa del XIV secolo.

Nonostante il grande successo del ristorante e della sua famosa colatura di alici, il nome di Torrente è legato soprattutto al fritto di pesce a all’arte del cuoppo.

Torrente

Specializzatosi quindi nel fritto, perché, come dice lui, “il fritto è gioia”, ha iniziato a farsi strada anche fuori da Cetara: da Roma a Istanbul e fino a Dubai, con i diversi punti della friggitoria all’interno di Eataly: qui il pesce la fa da padrone, con la frittura di paranza, il fritto senza spine, le alici fritte, ma proponendo anche qualche fuori menu.

 

I Piatti del giorno

 

Torrente è un vero fiume in piena e una fonte inesauribile di idee innovative, ama sperimentare ed esportare i colori campani, curando nel dettaglio la grafica con le caratteristiche trame della ceramica vietrese; in questo è accompagnato dal figlio Gaetano, il quale gestisce le diverse friggitorie che fanno parte di Eataly.

Il suo successo è dovuto alla capacità di proporre cose semplici, mai complicate, ma assolutamente aggiornate. Potremmo quasi dire che il vero cuoppo campano è solo Pasquale. Lo chef infatti rivendica la paternità del nome, affermando con orgoglio di essere stato il primo ad usare la parola “cuopperia”.

Fritto

Quello che lo chef propone è soprattutto il cuoppo da asporto, che ama definire “cibo da strada”, non “street food”, perché Pasquale rifugge il ricorso a espressioni che non rappresentano a pieno l’italianità. Un made in Italy rafforzato dal grande rispetto per la materia prima e per il territorio: il prodotto è al centro della cucina insieme al divertimento per il cliente.

Sicuramente parlando di tutte queste bontà, a noi è già venuta l’acquolina in bocca, e voi che cosa aspettate ad andare ad assaggiare il vero cuoppo campano?

Altre Notizie

Altre Notizie

Altre Ricette

Altre Ricette

Insalata di Latta

Insalata di Latta

Chi l’ha detto che l’insalata non può diventare un piatto che sorprenda la vostra famiglia e i gli ospiti? Quindi cercate una scatola di latta usata e iniziamo!

Bacchero

Bacchero

Secondo episodio dedicato alla Fabbrica della Pasta di Gragnano.
Oggi abbiamo un ospite d’eccezione per cucinare questi splendidi paccheri rigati made in Gragnano: Donatella Viscanti, executive chef del Ristorante Ambaradam di Tarquinia.

Fumetto Spago

Fumetto Spago

Lo spaghetto, grande classico della cucina italiana, lo abbiamo visto in ogni modo e ogni giorno nasce un nuovo condimento e versione. Oggi vogliamo solo divertirci a realizzare il tuo spaghetto.